.
Annunci online

travenellocchio
...perchè guardo la pagliuzza nell'occhio del mio vicino, e non la trave nel mio?
Non assegnata
10 giugno 2009
Federica /2
Quand tu es près de moi,
Cette chambre n'a plus de parois,
Mais des arbres oui, des arbres infinis,
Et quand tu es tellement près de moi,
C'est comme si ce plafond-là,
Il n'existait plus, je vois le ciel penché sur nous... qui restons ainsi,
Abandonnés tout comme si,
Il n'y avait plus rien, non plus rien d'autre au monde,
J'entends l'harmonica... mais on dirait un orgue,
Qui chante pour toi et pour moi,
Là-haut dans le ciel infini,
Et pour toi, et pour moi
Quando sei qui con me
Questa stanza non ha piu pareti
Ma alberi, alberi infiniti
E quando tu sei vicino a me
Questo soffitto, viola, no
Non esiste più, e vedo il cielo sopra a noi
Che restiamo quì, abbandonati come se
Non ci fosse più niente più niente al mondo,
Suona l'armonica, mi sembra un organo
Che canta per te e per me
Su nell'immensità del cielo
E per te e per me.
Et pour toi, et pour moi.




permalink | inviato da Franz il 10/6/2009 alle 10:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Non assegnata
7 novembre 2008
Parafrasi
Quando penso a quello che ho vissuto io,
alle cose che mi han dato, alle cose che mi han tolto,
Posso dire già che torna il conto mio,
posso dire che perciò alla vita devo molto
Qualche graffio sopra il cuore me lo sono fatto anch'io,
camminando nei roveti dei tormenti miei

Meglio avere dei rimorsi o dei rimpianti è un dubbio mio,
ma ti dico che alla fine tutto quanto rifarei
Se la vita è solo un volo che passa e va,
so che lo vissuta almeno, so che l'ho vissuta in pieno.

Poi non so se in fondo capita pure a te
che ti manchi ancor qualcosa anche se non sai cos'è

Forse un sogno che è rimasto la dov'è
e comunque sia altro cielo c'è

Quando penso a quello che ho vissuto io,
e a dove mi han portato, le mie scorrerie d'amore
Imparando a riconoscere così,
un' insolita emozione da un normale batticuore
Ho raccolto fiori rotti dalla grandine però dopo quanti temporali non saprei,
Ma li ho ripiantati tutti, non mi sono arresa,
no perché almeno uno rallegrasse i giorni miei
Se la vita è solo un volo che passa e va,
so che lo vissuta almeno, so che l'ho vissuta in pieno


Stamattina cet chansonne mi è piaciuta molto, l'ho sentita dalla mia postazione "a guardia del bidone" e mi ha fatto pensare. Mi ha fatto pensare che (sempre per rimanere nel solco di frankie the voice, che piace molto a me e anche al mio collega Fabio :)) è vero che se la vita è solo un volo che passa e va, l'ho vissuta in pieno, fino ad ora. E intendo rilanciare con nuovi obiettivi, nuovi progetti e nuove ragioni.
Ora ce ne ho un paio di medio termine, e sono contento di averne.
In quelle di brevissimo termine, invece, c'è il fatto di bere un caffè e mettermi a fare qualcosa di buono :)



permalink | inviato da Franz il 7/11/2008 alle 8:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
musica
27 aprile 2008
Cucù c'est moi!
Son fonte di ispirazione de Dj Francesco. Oh my God. Dj, il mio nome è FrancescO. :)

Francesca fa sempre l'offesa
Ma poi ride

E se non ti vuole vedere
Te lo dice

Francesca raccoglie la mela
Dal ramo
Ti dice che ti vuole bene
E mai Ti Amo
Francesca cammina per strada
Senza una meta
Le labbra e una pelle che al sole
Sembra di seta
Sul collo una grande moneta
Che portafortuna
Francesca che brilla nel cielo
Come la luna
Francesca è una e tante
Francesca sei anche tu
Ed entra nel suo mondo
Che è tutto tranne che rotondo
Anche se non c'è una regola
Francesca è unica
Francesca è libera
Anche se a volte lei scivola
Francesca è unica

Francesca è musica
Francesca sul braccio ha una storia
In un tatuaggio
E il mese che lei preferisce
Il mese di maggio
Francesca ha la gonna al contrario
E non ha paura
Se ti guarda negli occhi è una forza
Della natura
Francesca è una e tante
Francesca sei anche tu
Ed entra nel suo mondo
Che è tutto tranne che rotondo
Francesco sul braccio ha una storia
in un tatuaggio
e il mese che lei preferisce
è sempre maggio.
Francesca se guarda al domani
non ha paura.
Se ti guarda negli occhi è una forza
della natura.




permalink | inviato da travenellocchio il 27/4/2008 alle 8:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Non assegnata
5 aprile 2008
Emily Dickinson
Beauty - be not caused - It is -
Chase it, and it ceases -
Chase it not, and it abides -

Overtake the Creases
in the meadow - when the Wind
Runs his fingers thro'it -
Deity will see to it -
That you never do it -


La Bellezza non ha causa: Esiste;
Inseguila e sparisce.
Non inseguirla e rimarrà.
Sai afferrare le crespe del prato,
quando il vento vi avvolge le sue dita?
Iddio provvederà perché non ti riesca mai.

Lo penso ogni volta che ti vedo. :)



permalink | inviato da travenellocchio il 5/4/2008 alle 16:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Non assegnata
31 marzo 2008
Una mattina d'estate
Cos'e' che fa dolce l'estate
e cosi' chiaro il mattino
che ho gia' voglia di uscire
e' che basta poco vestirvi
basta poco a stupirvi
basta uscire nel sole eeh


Stamattina mi sono svegliato e c'era il sole.
Io adoro il sole primaverile, quando scalda e non fa troppo caldo, quando c'è quel venticello rinfrescante che ti si poggia sul viso. Sabato ero in uscita (omissis) e ho avuto un po' di tempo in cui ero solo, senza i ragazzi e con Elisa e Baccio in giro a portare zaini :)
Mi sono seduto sulla panchina di un parco e ho studiato in totale assoluto relax, con il sole che mi carezzava il viso, mentre le parole del libro mi sembravano più chiare e meno pesanti. Fantastico. E' passata un'ora e sembravano 5 minuti.
Io amo l'estate.

e c'e' un profumo nell'aria
che mi fa ripensare
a qualcosa di bello
che poi se si alzasse un po' il vento
gia' sarebbe lontano
gia' sarebbe nel cielo
vorrei che piccola cosi'
bastasse sempre al cuore mio
la vita che riscalda
una mattina d'estate
lo so che piccola cosi'
non so neppure dirtelo
e' un fiore in un bicchiere
una mattina d'estate....


(Lyrics "Una mattina d'estate"; Patty Pravo 2002. A questo link il video su Youtube)



permalink | inviato da travenellocchio il 31/3/2008 alle 10:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Non assegnata
26 marzo 2008
Che ci importa del mondo?
Bella,
Che ci importa del mondo
Verremo perdonati
Te lo dico io
Da un bacio sulla bocca
Un giorno o l'altro

Ti sembra tutto gia` visto
Tutto gia` fatto
Tutto quell'avvenire
Gia` avvenuto
Scritto, corretto e interpretato
Da altri meglio che da te
 
Bella,
Non ho mica vent'anni
Ne ho molti di meno
E questo vuol dire (capirai)
Responsabilita`

Percio`

Volami addosso se questo e` un valzer
Volami addosso qualunque cosa sia
Abbraccia la mia giacca sotto il glicine
E fammi correre
Inciampa piuttosto che tacere
E domanda piuttosto che aspettare
 
Stancami
E parlami
Abbracciami
Guarda dietro le mie spalle
Poi racconta
E spiegami
Tutto questo tempo nuovo
Che arriva con te

Mi vedi pulito pettinato
Ho proprio l'aria di un campo rifiorito
E tu sei il genio scaltro
Della bellezza
Che il tempo non sfiora
Ah, eccolo il quadro dei due vecchi pazzi
Sul ciglio del prato di cicale
Con l'orchestra che suona fili d'erba
E fisarmoniche
(ti dico)

Bella,
Che c'importa del mondo
 
Stancami
E parlami
Abbracciami
Fruga dentro le mie tasche
Poi perdonami
Sorridi
Guarda questo tempo
Che arriva con te
Guarda quanto tempo
Arriva con te

Oggi pensavo a Elisa (e beninteso la canzone non ha nessun riferimento amoroso, quelli vanno espunti :)). In realtà mi piace la canzone, e mi piace quello che dice. Si chiama "Il bacio sulla bocca" ed è di Fossati. E ci sono alcuni passaggi interessanti che spero tu riesca a leggere. Tra le righe, nascosti ma non troppo.



permalink | inviato da travenellocchio il 26/3/2008 alle 9:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Non assegnata
27 febbraio 2008
Muore lentamente
(sottotitolo: Perchè amo Luciana Littizzetto?)


Lentamente muore chi non cambia marcia

Lentamente muore chi non mette la freccia quando svolta

Lentamente muore chi non tira il freno a mano in discesa

Chi sbaglia nell’usare la fresa

Chi gli casca in testa un’obesa, la casa, la torre di Pisa.

Muore lentamente chi non fa come la Marcuzzi,

e se non riesce ad andare in bagno

se la tiene tutta dentro.

Muore lentamente chi non si leva prontamente da sotto il casco della permanente

Muore più velocemente chi mette le dita nella presa di corrente

Chi non si sposta quando cascano le piante

E chi mangia le amanite velenose al ristorante.

Muore lentamente tanta bella gente

Ma c’è anche,

e tu lo sai,

una banda di coglioni che non muore mai.





permalink | inviato da travenellocchio il 27/2/2008 alle 15:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
novembre       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

   


 


41 Perché guardi la pagliuzza che è nell'occhio del tuo fratello, e non t'accorgi della trave che è nel tuo? 42 Come puoi dire al tuo fratello: Permetti che tolga la pagliuzza che è nel tuo occhio, e tu non vedi la trave che è nel tuo? Ipocrita, togli prima la trave dal tuo occhio e allora potrai vederci.

Il Blog di Franz. Ossia di uno che cerca di ricordarsi che ha una trave nell'occhio, ma spesso non ce la fa. E ad imperitura memoria, ho deciso di scriverlo in testa al mio Blog. verba volant, scripta manent.



Profilo Facebook di Francesco Martinelli

Berluscounter!


"Ai guasti di un pericoloso sgretolamento della volontà generale, al naufragio della coscienza civica nella perdita del senso del diritto, ultimo, estremo baluardo della questione morale, è dovere della collettività 'resistere, resistere, resistere' come su una irrinunciabile linea del Piave."
Francesco Saverio Borrelli - 12 gennaio 2002





"Vi sto chiedendo di crederci. Non semplicemente nella mia capacità di determinare un vero cambiamento a Washington. Vi sto chiedendo di credere nella vostra."

Barack Obama candidato alla Presidenza degli Stati Uniti, 2007.

Sono nato il 11.01.2007, ho iniziato il betatesting il 14.04.07

Disclaimer: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'.
non puo', pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Inoltre le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarmelo e saranno subito rimosse.



Add to Technorati Favorites


Visitor Map
Create your own visitor map!








I permalink di tutti i post "Pantheon"
Berlinguer
Gaber
Bukowski
Biagi
Holler